Mario studio1

Mario T. Barbero


Nato a Torino. Scrittore e giornalista, critico letterario e redattore di alcune riviste è direttore della testata web MTBmagazine.

Ha curato le sceneggiature dei filmati Il ventre di Torino per RAI-SAT e del Museo Civico Pietro Micca e dell’Assedio di Torino del 1706. Ha ottenuto riconoscimenti letterari a Torino, Vignale, Padova, Pescara, Tocco di Casauria, Roma, Ostuni, Empoli. Ha conseguito il Certificate of Merit della Facoltà di Italiano dell’Università di Stato Binghamton di New York.

Autore di romanzi, commedie e racconti, ha pubblicato con diversi editori (CM, Tirrenia, Fògola, Pintore, Laterza, ALI, Noubs, Comboio Com Asas, Sillabe di Sale) Le ombre verdi, Il cantore di Confucio, Foglie, L’uomo senza nome, Il colpo, Un’estate tardiva, La gara più difficile (libro-documento sugli atleti delle Paralimpiadi di Torino 2006), Delitto al Museo, Presunto colpevole, Artistica Funeraria S.r.l., Doppio intrigo alla Reggia, Un gioco pericoloso, Esecuzione perfetta, Mortis Causa (tradotto in portoghese), Operazione Wolfgang, O Homem da Madeira (per un’Antologia in lingua portoghese), Codice Chopin, Requiem fra le stelle. Sotto lo pseudonimo di “Robert S. Mannon” è autore di Un colpo di fortuna, Il diavolo ride, La notte delle lanterne, Delitto al Regio, Marciarancia a Carnevale. E’ coautore di Delitto alla Fiera del Libro.

Ha preso parte al progetto dal titolo “Noirgiallothriller-Le investigazioni del traduttore” della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Torino. Collabora con il Centro Italiano per le Arti e la Cultura. E’ membro di giuria in concorsi letterari e docente all’UNITRE di Torino e di Carmagnola


Libri